Amazon’s victory against unionization in the United States: the reasons of an announced defeat

Rome, 10th april 2021 – Original writing in italian It is useless to procrastinate, the process of organizing Amazon workers at the Bessmer plant in Alabama was clearly defeated by the objective strength of the relations between capital and workers, which corporate Amazon was able to capitalize on. The magazine “The Nation” on April 9thContinua a leggere “Amazon’s victory against unionization in the United States: the reasons of an announced defeat”

La vittoria di Amazon contro la sindacalizzazione negli Stati Uniti: le ragioni di una sconfitta annunciata

E’ inutile tergiversare, il processo di sindacalizzazione dei lavoratori Amazon presso lo stabilimento di Bessmer in Alabama è stato nettamente sconfitto dalla forza oggettiva delle relazioni dei rapporti del capitale con i lavoratori, che la corporate Amazon ha saputo appunto capitalizzare. La rivista “The Nation” il 9 aprile titola “fuochi spenti: un post mortem dellaContinua a leggere “La vittoria di Amazon contro la sindacalizzazione negli Stati Uniti: le ragioni di una sconfitta annunciata”

Primed for Struggle: Organizing Inside Amazon

Non stiamo seduti ad aspettare che qualcuno ci riconosca come sindacato per essere o agire come sindacato. Inoltre, non siamo interessati ai processi legali necessari per essere riconosciuti come sindacato dal governo. (Zama – lavoratore e membro dell’Amazonians United Chicagoland) Il presente articolo riporta l’intervista ad un membro attivista del comitato Amazonians United di ChicagolandContinua a leggere “Primed for Struggle: Organizing Inside Amazon”

Luci fosche sulla lotta dei lavoratori Amazon negli Stati Uniti

La vicenda della spinta dei lavoratori Amazon di Bessmer (cittadina della suburb area della contea di Jefferson e della città di Birmingham in Alabama) verso la loro sindacalizzazione è sorta alla attenzione di tutto il movimento dei lavoratori negli Stati Uniti ed all over the Europe. Una attenzione che si sta esprimendo in un rinnovatoContinua a leggere “Luci fosche sulla lotta dei lavoratori Amazon negli Stati Uniti”

The war against immigrants and the anachronistic struggle for working class wage at the time of the general crisis and the coronavirus

Original Italian writing 15th February 2021 The title may seem absolutely provocative, but the emerge of a new proletarian monster with mestizo characters requires the use of the term “anachronistic” when the forms of class struggle referred to are those determined during the development of forces and capitalist relations of a whole previous cycle that characterizedContinua a leggere “The war against immigrants and the anachronistic struggle for working class wage at the time of the general crisis and the coronavirus”

La guerra agli immigrati e l’anacronistica lotta per la difesa del salario al tempo della crisi e del coronavirus

Il titolo può sembrare assolutamente provocatorio, ma l’emergere di un nuovo mostro proletario dai caratteri meticci, impone l’uso del termine “anacronistico” quando le forme della lotta di classe cui ci si riferisce sono quelle determinate durante lo sviluppo delle forze e dei rapporti capitalistici di tutto un ciclo precedente che ha caratterizzato il vecchio movimentoContinua a leggere “La guerra agli immigrati e l’anacronistica lotta per la difesa del salario al tempo della crisi e del coronavirus”

Contro la repressione dello Stato ai lavoratori Fedex di Piacenza

E contro l’attacco alla loro auto organizzazione sindacale SI COBAS Il blog Noi non abbiamo patria sostiene incondizionatamente la lotta dei lavoratori e del SI COBAS di Piacenza contro la repressione dello Stato, ma invita anche a riflettere sulla sostanza di quest’attacco. I padroni della logistica, Fedex e SDA (Poste Italiane), cominciano ad essere insofferentiContinua a leggere “Contro la repressione dello Stato ai lavoratori Fedex di Piacenza”

6 Gennaio 2021 attacco al Capitol: riflessioni dall’America di classe, degli oppressi, anticapitalista e antirazzista

Noi non abbiamo patria propone la lettura attenta di alcuni articoli di riflessione sui fatti del 6 gennaio 2021, che provengono da alcune aree militanti anticapitaliste degli USA. Rispetto a queste analisi Noi non abbiamo patria condivide molte delle cose descritte ed affrontate, benché su altri elementi e sugli scenari a venire questo blog proponeContinua a leggere “6 Gennaio 2021 attacco al Capitol: riflessioni dall’America di classe, degli oppressi, anticapitalista e antirazzista”

Preludio a una nuova guerra civile

Shemon & Arturo 2 novembre 2020 traduzione italiana a cura di Noi non abbiamo patria dell’originale pubblicato su Ill Will Editions – (testo originale in Inglese) In questo scritto, pubblicato dai compagni di Ill Will Editions, Shemon e Arturo tornano sull’argomento in oggetto alla vigilia della tornata delle elezioni presidenziali. Non si tratta di definire,Continua a leggere “Preludio a una nuova guerra civile”

“Fuck Biden, fuck Trump, burn down american plantations”

Una contro-analisi del voto elettorale per la presidenza degli Stati Uniti D’America del 2020, che evidenzia la sofferenza della democrazia liberale borghese a contenere e a riassumere le contraddizioni e la crescente polarizzazione sociale e di classe. In questi giorni diversi compagni hanno cominciato a scornarsi in buonissima fede sull’annoso tema della analisi dei risultatiContinua a leggere ““Fuck Biden, fuck Trump, burn down american plantations””