“Fuck Biden, fuck Trump, burn down american plantations”

Una contro-analisi del voto elettorale per la presidenza degli Stati Uniti D’America del 2020, che evidenzia la sofferenza della democrazia liberale borghese a contenere e a riassumere le contraddizioni e la crescente polarizzazione sociale e di classe. In questi giorni diversi compagni hanno cominciato a scornarsi in buonissima fede sull’annoso tema della analisi dei risultatiContinua a leggere ““Fuck Biden, fuck Trump, burn down american plantations””

Ritmo e ritualità: il comporsi del movimento di Portland 2020

Anonimi, Portland 14 ottobre 2020 – originale in inglese Noi non abbiamo patria propone la traduzione di questa riflessione proposta da autori anonimi di Portland ed apparsa su Ill Will Editions il 14 ottobre 2020. Potete leggere in italiano lo stesso articolo sul sito curato dai compagni romani e della sezione dell’Urbe dell’Internazionale Vitalista, conContinua a leggere “Ritmo e ritualità: il comporsi del movimento di Portland 2020”

Philadelphia è rivolta

Le immagini dell’assassinio del 27 afroamericano, Walter Wallace da parte della polizia hanno impiegato davvero poco tempo a far scoppiare la rivolta nei quartieri di West Philadelphia che poi si sono estesi. La polizia è stata attaccata con lanci di bottiglie, sassi ed assalti alle auto di pattuglia. Sui twitter degli U.S.A. ci sono tantissimiContinua a leggere “Philadelphia è rivolta”

Donald Trump versione due punto zero (2.0.): origini e natura

Introduzione Sono sempre più frequenti i commenti allarmati degli analisti politici riguardo che cosa farà Trump se dovesse uscire sconfitto dalla sfida elettorale con Biden. Cederà tranquillamente il potere, oppure griderà all’imbroglio elettorale, ricorrerà alla legge marziale ed invocherà l’aiuto ed il sostegno delle milizie armate dei Proud Boys e patrioti bianchi vari? Non soloContinua a leggere “Donald Trump versione due punto zero (2.0.): origini e natura”

Bilancio sul ruolo della black middle class e le tesi sulla rivolta per George Floyd

Noi non abbiamo patria presenta la traduzione di uno dei precedenti articoli di riflessione e bilancio di Shemon e Arturo, di cui l’articolo “il ritorno di John Brown…” è il loro ultimo, riguardo al movimento di rivolta del proletariato nero e multirazziale sorto nel nome di George Floyd. I tre articoli in originale sono sulContinua a leggere “Bilancio sul ruolo della black middle class e le tesi sulla rivolta per George Floyd”

IL RITORNO DI JOHN BROWN: I TRADITORI DELLA RAZZA BIANCA NELLA SOLLEVAZIONE DEL 2020

di Shemon & Arturo – 4 Settembre 2020 dedicato a tutti i martiri della rivolta 2020 “Qual’è la prognosi? … La prognosi è nella mani di coloro che sono disposti a sbarazzarsi delle radici della struttura corrose dai vermi.” Frantz Fanton Il blog “Noi non abbiamo patria” si propone di riportare la riflessione contenuta inContinua a leggere “IL RITORNO DI JOHN BROWN: I TRADITORI DELLA RAZZA BIANCA NELLA SOLLEVAZIONE DEL 2020”

Il “Black August”, la recrudescenza della violenza dello Stato e dello squadrismo contro gli sfruttati di colore e l’impotenza della black middle class

Nota autocritica del blog. Il presente articolo aveva il titolo originale Il “Black August”, la recrudescenza della violenza sociale e delle istituzioni contro gli sfruttati di colore e l’impotenza della black middle class che alla luce dei fatti, in special modo a quanto descritto tra gli updates Gli U.S. Marshall giustiziano un militante “antifa” durante l’arresto,Continua a leggere “Il “Black August”, la recrudescenza della violenza dello Stato e dello squadrismo contro gli sfruttati di colore e l’impotenza della black middle class”

ENOUGH IS ENOUGH! But police is not stop killing black people!

In amid of unprecendent economic and social capitalist crisis and amid pandemic, everyone contends the primacy of profit needs, everyone fights racial injustice and racial oppression, everyone puts on first place health safety of communities against profits is considered an enemy, that is attempting the “free will”, the economic market principles and the power ofContinua a leggere “ENOUGH IS ENOUGH! But police is not stop killing black people!”

Jacob Blake, lo squadrismo bianco assassino e la libera stampa democratica

Non tutti sanno che Jacob Black, che permanentemente rimarrà paralizzato ed è ancora in gravi condizioni in ospedale, È AMMANETTATO AL SUO LETTO PERCHÈ È NELLO STATO DI ARRESTO DA PARTE DELLA POLIZIA DI KENOSHA E DEL WISCONSIN! Ci sarebbe sempre un motivo secondo il quale un nero, un ispanico, un nativo, un immigrato èContinua a leggere “Jacob Blake, lo squadrismo bianco assassino e la libera stampa democratica”

Lo squadrismo bianco e le fucilazioni in strada della polizia

Gruppi, organizzazioni dell’estrema destra (Proud Boys, Boogaloo Boys) avevano lanciato per il 22 agosto l’appuntamento in piazza “riprendiamoci Portland” e “no al marxismo in america”.Su queste parole d’ordine già il 15 agosto questi gruppi di suprematisti bianchi erano scesi in piazza nel centro di Portland. L’iniziativa di sabato intendeva raccogliere e convogliare più ampi settoriContinua a leggere “Lo squadrismo bianco e le fucilazioni in strada della polizia”