Il reato di estorsione e lo sciopero

Il reato di estorsione è descritto nell’art. 629 del Codice Penale, esso costituisce l’aggravante se più persone si associano al fine di commettere più delitti, compreso il reato di estorsione stesso. Perchè esiste? Perchè la legge definisce pari diritti all’interno della contrattazione sul mercato. Solo che il diritto non è tra pari, vi è sempreContinua a leggere “Il reato di estorsione e lo sciopero”

Allarme anarchici? Contro lo stato sovversivo del modo di produzione capitalistico

Dopo che ieri nel pomeriggio è stato dato risalto alla nuova trama “eversiva anarchica” che ha colpito con provvedimenti cautelari e capi di imputazione gravissimi ai compagni e compagne del “Circolaccio” e della fanzine di contro informazione “Vetriolo”, oggi sulle pagine dei giornali o a tutta pagina si diffonde l’allarme lanciato dai pool dell’anti terrorismoContinua a leggere “Allarme anarchici? Contro lo stato sovversivo del modo di produzione capitalistico”

Solidarietà ai compagni del “CIRCOLACCIO” anarchico di Spoleto e della rivista “VETRIOLO”

Comunicato di solidarietà dei compagni di “Classe Contro Classe”.

Il blog Noi non abbiamo patria si unisce a denunciare la repressione dello Stato nei confronti dei compagni anarchici di Viterbo e diffonde il comunicato di solidarietà e contro la repressione di “Classe Contro Classe” qui di seguito. Contro il totalitarismo autoritario capitalistico e contro la repressione dello Stato democratico che ne rappresenta gli interessi generali. Contro la repressione, liberiamo i compagni dalle galere e dai CPR luogo di repressione, violenza ed oppressione di tutti i proletari e degli immigrati. Liberi tutti e tutte!

La accelerazione autoritaria dello Stato ed i “teoremi” repressivi

Nella ingovernabilità della crisi generale capitalistica ed al suo stato marcescente di pandemia sociale La centralizzazione autoritaria dello Stato, che rappresenta gli interessi generali, complessivi ed impersonali del capitalismo e dei potentati finanziari che dominano la società, non disdegna anzi l’uso del teorema eversivo imbastito dalle Procure, dalla Magistratura e dalle forze di polizia diContinua a leggere “La accelerazione autoritaria dello Stato ed i “teoremi” repressivi”