Con gli immigrati Indiani e Sikh per il permesso di soggiorno per tutti e senza condizioni.

Oggi in queste ore a Latina i braccianti immigrati Indiani e Sikh stanno manifestando per il permesso di soggiorno di fatto negato (come per altre centinaia di migliaia di immigrati da tutto il mondo residenti in Italia) che ancora attendono da più di un anno e quasi mezzo dalla sanatoria Conte-Bellanova. Nonostante il Governo ConteContinua a leggere “Con gli immigrati Indiani e Sikh per il permesso di soggiorno per tutti e senza condizioni.”

Non chiamatela fatalità

Yaya Yaifa ucciso dal profitto in un magazzino di SDA Poste Italiane a Bologna. Yaya Yaifa era al sul terzo giorno di lavoro, aveva 22 anni ed era emigrato dalla Guinea Bissau. Sicuramente ingaggiato come lavoratore somministrato in SDA Poste Italiane presso il suo grande magazzino (dove è rimasto ucciso ieri 21 ottobre 2021) situatoContinua a leggere “Non chiamatela fatalità”

There is only one part of the fence …

Against the mass capitalist compulsory vaccination. On the side of women subjected to the double oppression of gender and class and the commodified alienation of their bodies, the revolutionaries support the claim for autonomy of dispossessed female bodies that proudly praises the shout of freedom “ I am mine! “ . And they support itContinua a leggere “There is only one part of the fence …”

Il Fronte del Porto

11 Ottobre 2021: immagini durante la giornata di sciopero generale nazionale del sindacalismo di base. Il fronte del porto in action verso il 15 Ottobre contro il green pass e l’obbligo vaccinale. Nessun tampone gratis, nessuna mediazione, è l’abolizione del lasciapassare vaccinale che si pretende con la lotta. Quando i contenuti della lotta è laContinua a leggere “Il Fronte del Porto”

Noi stiamo dalla parte dei Tradies

Chi sono i tradies? Letterlamente viene dall’Inglese tradesman che descrive un lavoratore manuale specializzato. Ma nello slang Inglese Australiano puó assumere una definizione dispregiativa, il cui senso comune è: un operaio che per la maggior parte della sua vita, tutto il giorno, tutti i giorni della settimana, sta in giro a dire stronzate e costruisceContinua a leggere “Noi stiamo dalla parte dei Tradies”

Di eroi e del recinto del consentito… (sulla sentenza Lucano da Campagne in Lotta)

Ricevo da Campagne in Lotta questo loro articolo, il cui titolo per esteso è Di eroi e del recinto del consentito: una riflessione su repressione e solidarietà alle lotte al di là della sentenza a Mimmo Lucano. Che cos’è il recinto del consentito? Campagne in Lotta ce lo spiega perfettamente, colmando o chiarendo anche alcuneContinua a leggere “Di eroi e del recinto del consentito… (sulla sentenza Lucano da Campagne in Lotta)”

The old and new slavery

English realease of Noi non abbiamo patria Italian original writings here Slavery has never died out. Capitalist industrialism development has never deleted it and has always taken advantage of it to expand the accumulation, concentration of capital and the exploitation of socially realized surplus value through the domination of the workforce. Slavery is the foundationContinua a leggere “The old and new slavery”

Vecchio e nuovo schiavismo!

La schiavitù non si è mai estinta. L’industrialismo capitalista non l’ha mai soppiantata e se ne è sempre avvantaggiato per espandere l’accumulazione, la concentrazione del capitale e l’estorsione del plusvalore socialmente realizzato attraverso la dominazione della forza lavoro. La schiavitù è fondamento della societá e del modo di produzione capitalistico. Se la produttività e l’innovazioneContinua a leggere “Vecchio e nuovo schiavismo!”

Burn churches burn

For decades we heard from liberals and democrats about two “democracy models” in regard of how different races are integrated especially in North America. The “US model” that continued slavery of blacks through a new form, introducing “forced labor” relations to the “slavery labor” relations. The XIII emendament is a foundation of Jim Crow lawsContinua a leggere “Burn churches burn”

Il razzismo sistemico del capitalismo razziale ammazza anche i giovani proletari bianchi

Articolo in inglese Hunter Brittain di 17 anni è stato ucciso da un sergente di polizia durante un traffic control di routine durante la mattina presto del 23 giugno.Il giovane Hunter Brittain era disarmato e non aveva alcun atteggiamento “sospetto” quando il suo camion è stato fermato dalla macchina della polizia sulla statele Arkansas 89.Continua a leggere “Il razzismo sistemico del capitalismo razziale ammazza anche i giovani proletari bianchi”