Ucraina: domande sull’Internazionalismo e la «comunità»

text in English In seguito ai due articoli di questo blog, La verità in tempo di guerra e La mobilitazione che non c’è e l’aspettativa internazionalista, alcuni fatti sporadici stanno accadendo nello stallo di un conflitto militare in atto (stallo che incuba maggiori incertezze che motivi di tranquillità) all’interno di una fiume nazionalista che rischiaContinua a leggere “Ucraina: domande sull’Internazionalismo e la «comunità»”

Il Coronavirus di Novak Djokovic

Quando la mobilitazione dei lavoratori, contro o indifferenti alla campagna vaccinale di massa capitalistica, si nullifica di fronte alle generali contraddizioni del tempo del coronavirus. Novak Djokovic, star del tennis mondiale, è sotto la lente di una campagna giornalistica mondiale, che va al ben al di là del meme internet o della cronaca scandalistica cheContinua a leggere “Il Coronavirus di Novak Djokovic”

L’inabilità per la vita nella società capitalista e la necessaria insorgenza rivoluzionaria degli oppressi e sfruttati

Durante le giornate del summit del G20 a Roma convocato sui problemi che riguardano la gravissima crisi climatica abbiamo assistito purtroppo in Italia e nelle sua piazze una decisa nullità politica di critica antagonista e radicale al modo di produzione capitalista, che in questa sua crisi storica mondiale sta spingendo sull’orlo del precipizio l’umanità interaContinua a leggere “L’inabilità per la vita nella società capitalista e la necessaria insorgenza rivoluzionaria degli oppressi e sfruttati”

Gli Stati Uniti d’America e la vaccinazione di massa capitalistica

Introduzione Prima di affrontare l’argomento in oggetto è necessario richiamare brevemente lo scenario europeo. Abbiamo assistito in Europa nelle due settimane precedenti una composita e generalizzata mobilitazione contro le misure dello stato di emergenza imposta dagli stati, che nulla hanno a che fare con la protezione e la tutela della salute pubblica. In Francia duranteContinua a leggere “Gli Stati Uniti d’America e la vaccinazione di massa capitalistica”