Volevate il negro da cortile

“Volevate il negro da cortile”, denuncia Abou Soumahoro e questo blog si unisce con rabbia contro questo meccanismo infernale da cui egli tenta di divincolarsi. Perché è così che la democrazia liberale fondata sul razzismo sistemico è disposta ad accogliere nella casa del padrone quei pochi negri servizievoli e obbligati all’ossequio del padrone. Oggi nonContinua a leggere “Volevate il negro da cortile”

L’antirazzismo ed il recinto del consentito

Ancora non si spengono i riflettori sulla vicenda degli umani dannati della terra a bordo della Ocean Viking, di fatto respinti dall’Italia e poi per buona parte di essi ora respinti dalla Francia. Dietro la polemica tra il governo Italiano e quello Francese è celata una oggettiva verità. Entrambi i paesi necessitano di mano d’operaContinua a leggere “L’antirazzismo ed il recinto del consentito”

Marcinelle e Lampedusa

Nota a margine sull’omicidio razzista di Alika Noi non abbiamo patria è chiamato velocemente ad entrare nel merito della polemica che intercorre in queste ore tra Gianni Letta (leader politico che esprime le necessità dell’anti-razzismo di unità nazionale) e Giorgia Meloni circa il paragone tra i morti operai italiani nella strage nella miniera di carboneContinua a leggere “Marcinelle e Lampedusa”

Alika ucciso dal razzismo e dall’”anti-razzismo di unità nazionale”

Alika Ogorchukwu è stato vittima del razzismo due volte. La prima volta, che ha segnato la fine della su vita per mano di un operaio di 32 anni, Filippo Ferlazzo, il 29 luglio a Civitanova Marche. La seconda volta dalla campagna politica e sociale che nega il carattere razzista dell’omicidio e da quella ancora peggioreContinua a leggere “Alika ucciso dal razzismo e dall’”anti-razzismo di unità nazionale””

Continuano gli attacchi e le intimidazioni al Dhuumcatu…

Il blog riceve e diffonde questo comunicato circa la persistente discriminazione ed intimidazione da parte degli amministratori locali e del Municipio V, nonché da parte della polizia nei confronti degli immigrati e della associazione Dhuumcatu. CONTINUANO GLI ATTACCHI NEI CONFRONTI DEL DHUUMCATU: VOGLIAMO UNO SPAZIO IN QUARTIERE SUBITO! Veniamo a sapere che, durante la giornataContinua a leggere “Continuano gli attacchi e le intimidazioni al Dhuumcatu…”

Il Coronavirus di Novak Djokovic

Quando la mobilitazione dei lavoratori, contro o indifferenti alla campagna vaccinale di massa capitalistica, si nullifica di fronte alle generali contraddizioni del tempo del coronavirus. Novak Djokovic, star del tennis mondiale, è sotto la lente di una campagna giornalistica mondiale, che va al ben al di là del meme internet o della cronaca scandalistica cheContinua a leggere “Il Coronavirus di Novak Djokovic”

Allarme anarchici? Contro lo stato sovversivo del modo di produzione capitalistico

Dopo che ieri nel pomeriggio è stato dato risalto alla nuova trama “eversiva anarchica” che ha colpito con provvedimenti cautelari e capi di imputazione gravissimi ai compagni e compagne del “Circolaccio” e della fanzine di contro informazione “Vetriolo”, oggi sulle pagine dei giornali o a tutta pagina si diffonde l’allarme lanciato dai pool dell’anti terrorismoContinua a leggere “Allarme anarchici? Contro lo stato sovversivo del modo di produzione capitalistico”

Con gli immigrati Indiani e Sikh per il permesso di soggiorno per tutti e senza condizioni.

Oggi in queste ore a Latina i braccianti immigrati Indiani e Sikh stanno manifestando per il permesso di soggiorno di fatto negato (come per altre centinaia di migliaia di immigrati da tutto il mondo residenti in Italia) che ancora attendono da più di un anno e quasi mezzo dalla sanatoria Conte-Bellanova. Nonostante il Governo ConteContinua a leggere “Con gli immigrati Indiani e Sikh per il permesso di soggiorno per tutti e senza condizioni.”

Non chiamatela fatalità

Yaya Yaifa ucciso dal profitto in un magazzino di SDA Poste Italiane a Bologna. Yaya Yaifa era al sul terzo giorno di lavoro, aveva 22 anni ed era emigrato dalla Guinea Bissau. Sicuramente ingaggiato come lavoratore somministrato in SDA Poste Italiane presso il suo grande magazzino (dove è rimasto ucciso ieri 21 ottobre 2021) situatoContinua a leggere “Non chiamatela fatalità”

Il Fronte del Porto

11 Ottobre 2021: immagini durante la giornata di sciopero generale nazionale del sindacalismo di base. Il fronte del porto in action verso il 15 Ottobre contro il green pass e l’obbligo vaccinale. Nessun tampone gratis, nessuna mediazione, è l’abolizione del lasciapassare vaccinale che si pretende con la lotta. Quando i contenuti della lotta è laContinua a leggere “Il Fronte del Porto”