C’è solo una parte della barricata…

Contro l’obbligo vaccinale capitalistico di massa. Dalla parte delle donne sottoposte alla doppia oppressione di genere e di classe e la alienazione mercificata dei loro corpi, i rivoluzionari sostengono la rivendicazione di autonomia dei corpi femminili espropriati che inneggia con orgoglio l’urlo di libertà “io sono mia!”. E lo sostengono senza esitazione alcuna seppure laContinua a leggere “C’è solo una parte della barricata…”

IL MOMENTO E’ CRUCIALE. DOBBIAMO E POSSIAMO FERMARE LA MANO DEL GOVERNO!

In questa piazza tutti avvertiamo l’importanza enorme della posta in palio: si tratta di cancellare un provvedimento criminale, come i lavoratori portuali di Trieste senza tanti giri di parole hanno definito il green pass…. Nucleo Comunista Internazionalista (nuclecom.org) In questa piazza tutti avvertiamo l’importanzaenorme della posta in palio: si tratta di cancellare un provvedimento criminale,Continua a leggere “IL MOMENTO E’ CRUCIALE. DOBBIAMO E POSSIAMO FERMARE LA MANO DEL GOVERNO!”

Il Fronte del Porto

11 Ottobre 2021: immagini durante la giornata di sciopero generale nazionale del sindacalismo di base. Il fronte del porto in action verso il 15 Ottobre contro il green pass e l’obbligo vaccinale. Nessun tampone gratis, nessuna mediazione, è l’abolizione del lasciapassare vaccinale che si pretende con la lotta. Quando i contenuti della lotta è laContinua a leggere “Il Fronte del Porto”

Il 15 Ottobre bloccheremo il porto e qualsiasi operazione di imbarco e sbarco

Non c’è mediazione possibile. Se durante l’estate i lavoratori del Porto di Trieste e Monfalcone ipotizzavano che il tampone gratuito potesse essere una opzione, ora affermano che non accetteranno altra soluzione all’infuori della abolizione totale del lasciapassare sanitario. Come è ovvio i lavoratori ritengono che la Costituzione fondata sull’antifascismo sia dalla loro parte, che laContinua a leggere “Il 15 Ottobre bloccheremo il porto e qualsiasi operazione di imbarco e sbarco”