I lavoratori del porto di Trieste e Monfalcone contro il Green Pass destano preoccupazioni

La partecipazione dei lavoratori del porto di Trieste e Monfalcone alla mobilitazione contro il Green Pass – che arriva imprevista – desta una certa preoccupazione. In circa 500 hanno sfilato nel corteo triestino del 1 Ottobre contro il lasciapassare sanitario, mentre nel porto i lavoratori stanno già applicando una auto riduzione volontaria dei ritmi delleContinua a leggere “I lavoratori del porto di Trieste e Monfalcone contro il Green Pass destano preoccupazioni”

Il sostegno dei lavoratori alla lotta operaia in GkN: segnali e considerazioni

Ieri a Firenze abbiamo assistito ad un preludio di ricomponimento di un nuovo movimento operaio? Quello che accade sotto i nostri occhi è il precipitato materiale del lungo processo di ristrutturazione dell’industria dell’auto incentrato fin dai primi anni ‘70 intorno alla atomizzazione della fabbrica nel modello della delocalizzazione delle produzioni, accelerato e spinto ancora piùContinua a leggere “Il sostegno dei lavoratori alla lotta operaia in GkN: segnali e considerazioni”

Sanità dello Stato, RSA e Pistola alla Tempia

Non è certo da questo blog che potrete trovare sproloqui circa il “diritto violato”, il “patto costituzionale” tra Stato e Cittadini violato, sulla questione dell’obbligo vaccinale (o sul green pass), ma soprattutto non troverete mai il richiamo al “diritto borghese”, alla democrazia, al parlamento o all’ONU, alle istituzioni trasversali del potere capitalistico nella generale lottaContinua a leggere “Sanità dello Stato, RSA e Pistola alla Tempia”

Lo Stato della Peste – Chuang (da Vitalista.in)

I compagni e amici della Internazionale Vitalista dell’Urbe hanno fatto un ottimo lavoro a presentare in italiano la traduzione dell’intervista di Brooklyn Rail al collettivo Comunista Internazionale Chuang. L’intervista, che invito a leggere qui dal sito della Internazionale Vitalista, offre chiarezza circa gli elementi reali che hanno caratterizzato la gestione della pandemia in Cina. LaContinua a leggere “Lo Stato della Peste – Chuang (da Vitalista.in)”

Segnali di disfattismo dal fronte interno durante la ritirata Afgana.

Il network anarchico ed internazionalista CrimeThinc riporta questa lettera di un veterano dell’esercito U.S.A. impegnato per dieci anni come soldato di fanteria nella guerra di occupazione imperialista in Afghanistan. E’ una lettera a caldo ed un bilancio sul significato di questa sporca guerra di aggressione al popolo Afghano lunga venti anni oramai nel momento eContinua a leggere “Segnali di disfattismo dal fronte interno durante la ritirata Afgana.”

I lascia passare di guerra al tempo del coronavirus

L’Italia segue il modello francese. Il governo ha decretato l’obbligo del green pass da esporre come prova della vaccinazione capitalistica per l’accesso ai bar, ristoranti, centri commerciali, piscine, parchi giochi, zoo, ecc. Il decreto entrerà in vigore il 6 agosto e non è chiaro se il provvedimento prevede anche i luoghi affollati all’aperto che includeContinua a leggere “I lascia passare di guerra al tempo del coronavirus”

Chronicle of Cuba July 11th unrests: where are “los gusanos”?

The video linked at the end of this chronicle crossed the world and it is currently used by american Cubans (the real “gusanos”, the worms) propaganda from Miami to support US imperialism against Cuba, where Miami major invokes U.S.A. actions in support of the “people of Cuba”. This page and this blog knows the U.S.Continua a leggere “Chronicle of Cuba July 11th unrests: where are “los gusanos”?”

Burn churches burn

For decades we heard from liberals and democrats about two “democracy models” in regard of how different races are integrated especially in North America. The “US model” that continued slavery of blacks through a new form, introducing “forced labor” relations to the “slavery labor” relations. The XIII emendament is a foundation of Jim Crow lawsContinua a leggere “Burn churches burn”

Quale dibattito riguardo ai morti di Mottarone?

Non ci sono molte domande da porsi, perché c’è una causa “impellente”, una forza “maggiore” che muove la mano dell’uomo che ha neutralizzato il sistema frenante, ed è quella economica che determina i comportamenti, a cascata, dei responsabili dell’impianto. Cosa c’entra il libero arbitrio? Da quando in qua l’individuo avrebbe la possibilità e la capacità di sottrarsi ad un rapporto in ambitoContinua a leggere “Quale dibattito riguardo ai morti di Mottarone?”

La rivolta di Haifa: un report da un testimone oculare

Gli Shabab, i giovani che combattono per le strade, i ragazzini che erigono barricate contro la polizia e danno fuoco ai cassonetti della spazzatura, sono completamente alienati da ogni forma di forza politica; lavorano in piccoli gruppi informali ed a molti di loro non frega un cazzo della politica. Provengono dagli estremi confini della società palestinese delContinua a leggere “La rivolta di Haifa: un report da un testimone oculare”