Non chiamatela fatalità

Yaya Yaifa ucciso dal profitto in un magazzino di SDA Poste Italiane a Bologna. Yaya Yaifa era al sul terzo giorno di lavoro, aveva 22 anni ed era emigrato dalla Guinea Bissau. Sicuramente ingaggiato come lavoratore somministrato in SDA Poste Italiane presso il suo grande magazzino (dove è rimasto ucciso ieri 21 ottobre 2021) situatoContinua a leggere “Non chiamatela fatalità”

C’è solo una parte della barricata…

Contro l’obbligo vaccinale capitalistico di massa. Dalla parte delle donne sottoposte alla doppia oppressione di genere e di classe e la alienazione mercificata dei loro corpi, i rivoluzionari sostengono la rivendicazione di autonomia dei corpi femminili espropriati che inneggia con orgoglio l’urlo di libertà “io sono mia!”. E lo sostengono senza esitazione alcuna seppure laContinua a leggere “C’è solo una parte della barricata…”

Noi stiamo dalla parte dei Tradies

Chi sono i tradies? Letterlamente viene dall’Inglese tradesman che descrive un lavoratore manuale specializzato. Ma nello slang Inglese Australiano puó assumere una definizione dispregiativa, il cui senso comune è: un operaio che per la maggior parte della sua vita, tutto il giorno, tutti i giorni della settimana, sta in giro a dire stronzate e costruisceContinua a leggere “Noi stiamo dalla parte dei Tradies”

Mimmo Lucano e l’ipocrisia di comodo. Nel ricordo del compagno Dino Frisullo

Il blog Noi non abbiamo patria invita a leggere la riflessione del compagno Michele Castaldo Mimmo Lucano: parliamone per favore. La riflessione scioglie i nodi della ipocrisia della sinistra istituzionale, politica e sindacale, che si agita contro la pesante pena inflitta a Mimmo Lucano….

I lavoratori del porto di Trieste e Monfalcone contro il Green Pass destano preoccupazioni

La partecipazione dei lavoratori del porto di Trieste e Monfalcone alla mobilitazione contro il Green Pass – che arriva imprevista – desta una certa preoccupazione. In circa 500 hanno sfilato nel corteo triestino del 1 Ottobre contro il lasciapassare sanitario, mentre nel porto i lavoratori stanno già applicando una auto riduzione volontaria dei ritmi delleContinua a leggere “I lavoratori del porto di Trieste e Monfalcone contro il Green Pass destano preoccupazioni”

Il sostegno dei lavoratori alla lotta operaia in GkN: segnali e considerazioni

Ieri a Firenze abbiamo assistito ad un preludio di ricomponimento di un nuovo movimento operaio? Quello che accade sotto i nostri occhi è il precipitato materiale del lungo processo di ristrutturazione dell’industria dell’auto incentrato fin dai primi anni ‘70 intorno alla atomizzazione della fabbrica nel modello della delocalizzazione delle produzioni, accelerato e spinto ancora piùContinua a leggere “Il sostegno dei lavoratori alla lotta operaia in GkN: segnali e considerazioni”

Sanità dello Stato, RSA e Pistola alla Tempia

Non è certo da questo blog che potrete trovare sproloqui circa il “diritto violato”, il “patto costituzionale” tra Stato e Cittadini violato, sulla questione dell’obbligo vaccinale (o sul green pass), ma soprattutto non troverete mai il richiamo al “diritto borghese”, alla democrazia, al parlamento o all’ONU, alle istituzioni trasversali del potere capitalistico nella generale lottaContinua a leggere “Sanità dello Stato, RSA e Pistola alla Tempia”

Lo Stato della Peste – Chuang (da Vitalista.in)

I compagni e amici della Internazionale Vitalista dell’Urbe hanno fatto un ottimo lavoro a presentare in italiano la traduzione dell’intervista di Brooklyn Rail al collettivo Comunista Internazionale Chuang. L’intervista, che invito a leggere qui dal sito della Internazionale Vitalista, offre chiarezza circa gli elementi reali che hanno caratterizzato la gestione della pandemia in Cina. LaContinua a leggere “Lo Stato della Peste – Chuang (da Vitalista.in)”

Segnali di disfattismo dal fronte interno durante la ritirata Afgana.

Il network anarchico ed internazionalista CrimeThinc riporta questa lettera di un veterano dell’esercito U.S.A. impegnato per dieci anni come soldato di fanteria nella guerra di occupazione imperialista in Afghanistan. E’ una lettera a caldo ed un bilancio sul significato di questa sporca guerra di aggressione al popolo Afghano lunga venti anni oramai nel momento eContinua a leggere “Segnali di disfattismo dal fronte interno durante la ritirata Afgana.”

I lascia passare di guerra al tempo del coronavirus

L’Italia segue il modello francese. Il governo ha decretato l’obbligo del green pass da esporre come prova della vaccinazione capitalistica per l’accesso ai bar, ristoranti, centri commerciali, piscine, parchi giochi, zoo, ecc. Il decreto entrerà in vigore il 6 agosto e non è chiaro se il provvedimento prevede anche i luoghi affollati all’aperto che includeContinua a leggere “I lascia passare di guerra al tempo del coronavirus”