From the river to the see, Palestina will be free

Il blog Noi non abbiamo patria propone qui di seguito due suoi recenti post di aggiornamento della reazione di solidarietà internazionale che dagli USA si è espressa a sostegno del popolo e degli sfruttati palestinesi aggrediti dalla escalation colonialista dello Stato di Israele e dei suoi capofila imperialisti che lo sostengno. Soprattutto l’evidenza della rivoltaContinua a leggere “From the river to the see, Palestina will be free”

Colombia, Cali, Valle del Cauca: scene di guerra di classe

Colombia, Valle del Cauca, Cali: scene di guerra di classe e la rabbia proletaria si riversa nei quartieri della ricca borghesia bianca! Abbiamo visto in questi giorni il governo Duque, la polizia, l’esercito e le forze paramilitari cercare di domare con la violenza l’improvvisa e spontanea rivolta dei lavoratori, del proletariato meticcio, mulatto (nero), amerindoContinua a leggere “Colombia, Cali, Valle del Cauca: scene di guerra di classe”

L’appello del proletariato della Colombia in rivolta e la reazione del capitalismo globale

Il blog noi non abbiamo patria intende diffondere l’appello dei proletari di Cali e della Valle del Cauca (riportato in fondo) aggiungendo poche note di riflessione sul senso degli accadimenti in atto. La Colombia già attraversata da forti mobilitazioni di massa nel 2019 e poi nell’estate del 2020, di fronte all’incedere della pandemia e dellaContinua a leggere “L’appello del proletariato della Colombia in rivolta e la reazione del capitalismo globale”

L’Italia va alla guerra nel cuore dell’Africa, l’Italia è il nostro nemico

Roma, 28 aprile 2021 Italiani “brava gente” nel Sahel subsahariano. Questo è il biglietto da visita con cui il colonialismo italiano e l’imperialismo italiano si è presentato in Africa (Libia, Somalia, Etiopia, Eritrea e ora nelle zone di sconfinamento quale il Congo e il Sahel), in Medio Oriente (Iraq, Siria, Libano) ed in Afghanistan perContinua a leggere “L’Italia va alla guerra nel cuore dell’Africa, l’Italia è il nostro nemico”

Primed for Struggle: Organizing Inside Amazon

Non stiamo seduti ad aspettare che qualcuno ci riconosca come sindacato per essere o agire come sindacato. Inoltre, non siamo interessati ai processi legali necessari per essere riconosciuti come sindacato dal governo. (Zama – lavoratore e membro dell’Amazonians United Chicagoland) Il presente articolo riporta l’intervista ad un membro attivista del comitato Amazonians United di ChicagolandContinua a leggere “Primed for Struggle: Organizing Inside Amazon”

Contro la repressione dello Stato. Con la lotta dei lavoratori e le lavoratrici di Piacenza, di Prato e del SI COBAS

All’alba di questa mattina oltre 25 lavoratori di TNT/Fedex di Piacenza hanno subito la perquisizione della polizia nelle loro abitazioni, ed i coordinatori provinciali SI COBAS di Piacenza sottoposti agli arresti domiciliari cautelari per “resistenza aggravata”. Il reato per cui scatta l’operazione repressiva è la resistenza operaia in sciopero davanti ai cancelli della TNT/Fedex diContinua a leggere “Contro la repressione dello Stato. Con la lotta dei lavoratori e le lavoratrici di Piacenza, di Prato e del SI COBAS”

Contro la repressione dello Stato ai lavoratori Fedex di Piacenza

E contro l’attacco alla loro auto organizzazione sindacale SI COBAS Il blog Noi non abbiamo patria sostiene incondizionatamente la lotta dei lavoratori e del SI COBAS di Piacenza contro la repressione dello Stato, ma invita anche a riflettere sulla sostanza di quest’attacco. I padroni della logistica, Fedex e SDA (Poste Italiane), cominciano ad essere insofferentiContinua a leggere “Contro la repressione dello Stato ai lavoratori Fedex di Piacenza”

Brussels, la polizia uccide un giovane in custodia cautelare nel commissariato di polizia

Il giovane di 23 anni di nome Ibrahima è rimasto ucciso all’interno di un Commissariato di polizia di Brussels. I familiari sono stati informati dopo 6 ore dal fatto. Una manifestazione spontanea di protesta si è diretta verso il Commissariato dove si è consumato l’omicidio. Dopo essersi scontrati con il blocco della polizia, i dimostrantiContinua a leggere “Brussels, la polizia uccide un giovane in custodia cautelare nel commissariato di polizia”

Solidarietà ai lavoratori ed alle lavoratrici AEC. La loro lotta è la lotta di tutti

La cooperativa ROMA 81, che ha in appalto i servizi nelle scuole di diversi municipi, in piena pandemia non paga malattia e permessi ai dipendenti e risponde alla mobilitazione sindacale dei lavoratori con sospensioni e minacce. Ricordiamolo quella parte di servizi sociali che prima erano garantiti dallo Stato, dalla Scuola Pubblica e dalla Sanità TerritorialeContinua a leggere “Solidarietà ai lavoratori ed alle lavoratrici AEC. La loro lotta è la lotta di tutti”

L’esplosiva questione contadina dietro lo sciopero generale in India

C’è appena stato lo sciopero generale in India contro le politiche del governo Modi. I temi della battaglia di classe sono praticamente identici all’altro sciopero generale del 8 gennaio 2020.Si parlò di circa 250 milioni di proletari e salariati e di una incredibile partecipazione al Bharat Bandh generale, che tra le varie cose vide l’intrecciarsiContinua a leggere “L’esplosiva questione contadina dietro lo sciopero generale in India”