Ah Massa, Massa…

Ah Massa, Massa che bisogna fare con te? Il problema non è se è “vero” o “falso” che le manifestazioni contro il green pass siano una “diversivo… compatibile per fregare la classe operaia”, ma che dalla sinistra democratica, dal sindacato, passando per quello anatagonista, fino alla sinistra rivoluzionaria tra cui “comunisti” e pure “anarchici ossificati”,Continua a leggere “Ah Massa, Massa…”

I lascia passare di guerra al tempo del coronavirus

L’Italia segue il modello francese. Il governo ha decretato l’obbligo del green pass da esporre come prova della vaccinazione capitalistica per l’accesso ai bar, ristoranti, centri commerciali, piscine, parchi giochi, zoo, ecc. Il decreto entrerà in vigore il 6 agosto e non è chiaro se il provvedimento prevede anche i luoghi affollati all’aperto che includeContinua a leggere “I lascia passare di guerra al tempo del coronavirus”

Chronicle of Cuba July 11th unrests: where are “los gusanos”?

The video linked at the end of this chronicle crossed the world and it is currently used by american Cubans (the real “gusanos”, the worms) propaganda from Miami to support US imperialism against Cuba, where Miami major invokes U.S.A. actions in support of the “people of Cuba”. This page and this blog knows the U.S.Continua a leggere “Chronicle of Cuba July 11th unrests: where are “los gusanos”?”

The myth and the veil of South Africa anti apartheid democracy is cracking down

South Africa protests began when former President Jacob Zuma has been condemned guilty by Suprem Court for corruption and imprisoned in jail the 29th June. Zuma was the first Zulu South Africa president. Few days later Zuma’s supporters initiated protests from Guateng and KwaZulu-Natal past Monday. Guateng and KwaZulu-Natal are blacks poor ghetto lands aroundContinua a leggere “The myth and the veil of South Africa anti apartheid democracy is cracking down”

L’appello degli operai GkN in lotta

Il blog Noi non abbiamo patria diffonde l’appello dei lavoratori GkN di Campi Bisenzio in lotta contro il licenziamento di 442 operai in segno di solidarietà alla battaglia e per l’istintiva consapevolezza che questo testo contiene. I lavoratori della GkN stanno occupando la fabbrica dal momento che hanno ricevuto la comunicazione del loro licenziamento tramiteContinua a leggere “L’appello degli operai GkN in lotta”

La sconfitta USA in Afghanistan, la Cina e gli sfruttati dall’imperialismo

Mentre gli USA ritirano le truppe, evacuano le basi militari, lasciando in molti casi gli arsenali pieni di arme leggere e pesanti (mitragliatrici da torretta, lanciarazzi, mortai, granate, bombe a mano, esplosivi, mitragliatori e proiettili perforanti il cemento armato) che finiscono nei rifornimenti delle forze militari talebane, la Cina evacua 210 suoi addetti ed ingegneriContinua a leggere “La sconfitta USA in Afghanistan, la Cina e gli sfruttati dall’imperialismo”

Burn churches burn

For decades we heard from liberals and democrats about two “democracy models” in regard of how different races are integrated especially in North America. The “US model” that continued slavery of blacks through a new form, introducing “forced labor” relations to the “slavery labor” relations. The XIII emendament is a foundation of Jim Crow lawsContinua a leggere “Burn churches burn”

The systemic racism of racial capitalism also kills the young white proletarian

Original italian writing 17-year-old Hunter Brittain was killed by a police sergeant during a routine traffic control on the early morning of 23th June. Young Hunter Brittain was unarmed and had no “suspicious” attitude when his truck was stopped by the police car on Arkansas 89 road. The police sergeant, without any warning or hands-onContinua a leggere “The systemic racism of racial capitalism also kills the young white proletarian”

Il razzismo sistemico del capitalismo razziale ammazza anche i giovani proletari bianchi

Articolo in inglese Hunter Brittain di 17 anni è stato ucciso da un sergente di polizia durante un traffic control di routine durante la mattina presto del 23 giugno.Il giovane Hunter Brittain era disarmato e non aveva alcun atteggiamento “sospetto” quando il suo camion è stato fermato dalla macchina della polizia sulla statele Arkansas 89.Continua a leggere “Il razzismo sistemico del capitalismo razziale ammazza anche i giovani proletari bianchi”

La unità nazionale di Israele sul filo del rasoio e la repressione aperta degli sfruttati palestinesi di West Bank da parte della ANP

Sono passate poche settimane dal “cessate il fuoco” invocato da tutti i contendenti, israeliani, arabi e palestinesi, ma soprattutto dai principali manutengoli dell’Imperialismo di Israele – Stati Uniti e paesi europei, per correre ai ripari contro l’inedita rivolta degli sfruttati proletari palestinesi all’interno delle città di Israele, a Gerusalemme, ai confini dello stato ebraico eContinua a leggere “La unità nazionale di Israele sul filo del rasoio e la repressione aperta degli sfruttati palestinesi di West Bank da parte della ANP”