“Fuck Biden, fuck Trump, burn down american plantations”

Una contro-analisi del voto elettorale per la presidenza degli Stati Uniti D’America del 2020, che evidenzia la sofferenza della democrazia liberale borghese a contenere e a riassumere le contraddizioni e la crescente polarizzazione sociale e di classe. In questi giorni diversi compagni hanno cominciato a scornarsi in buonissima fede sull’annoso tema della analisi dei risultatiContinua a leggere ““Fuck Biden, fuck Trump, burn down american plantations””

Il cáos elettorale negli USA

CÀOS ELETTORALE, CÀOS NELLO STATO BORGHESE, CÀOS GENERALE. QUALE PROSPETTIVA PER LA NOSTRA CLASSE, PER GLI SFRUTTATI NERI, BIANCHI E MARRONI NEGLI USA? Allora, Già ieri notte manifestazioni BLM ci sono state fino alle prime ore del mattino a Washington D.C. e in contemporanea ma su fusi orari diversi a Portland, Seattle e L.A.Le manifestazioniContinua a leggere “Il cáos elettorale negli USA”

Ritmo e ritualità: il comporsi del movimento di Portland 2020

Anonimi, Portland 14 ottobre 2020 – originale in inglese Noi non abbiamo patria propone la traduzione di questa riflessione proposta da autori anonimi di Portland ed apparsa su Ill Will Editions il 14 ottobre 2020. Potete leggere in italiano lo stesso articolo sul sito curato dai compagni romani e della sezione dell’Urbe dell’Internazionale Vitalista, conContinua a leggere “Ritmo e ritualità: il comporsi del movimento di Portland 2020”